Via N. Franzì 9 - 88046 Lamezia Terme (CZ) Antonello Careri +39 335 7359429 antonellocareri@gmail.com
  • Bagno
  • Camera matrimoniale Lilla
  • Camera matrimoniale blue
  • Prima colazione
  • Asciugamani camera matrimoniale Blue
  • Cucina
  • Sala prima colazione
  • Asciugamani camera Lilla

Antico borgo di Maida (23 min)

Immerso tra il verde della rigogliosa macchia mediterranea bagnata dai due mari, Tirreno e Ionio, arroccato su di uno sperone roccioso, nell'istmo più stretto di tutta la penisola, sorge il piccolo borgo antico di Maida, centro di notevole interesse storico artistico e culturale. Incerta è l’origine di Maida, ma il ritrovamento, sul territorio, di varie lastre, usate come copertura di tombe a fossa, tipiche dell’età del ferro, tolgono ogni dubbio sulla presenza di insediamenti umani sin dal primo millennio a.C.

Vicende leggendarie invece vogliono far corrispondere il centro di Maida con l’antica Melanio, fondata dal mitico Italo, re degli enotri. Documenti attendibili consentono di affermare con certezza l’esistenza di Maida nel sec. XI. In quegli anni Maida subì diversi assedi sia da parte dei Saraceni che dei Normanni, ciò significa che doveva già essere un centro importante, ben organizzato e consolidato.

Molto probabilmente un tempo Maida costituiva una piccola roccaforte, grazie alla sua particolare posizione tra i due mari, che gli consentiva di assumere un ruolo strategico di difesa e di controllo su tutto il traffico nell’istmo.

Testimonianza dio ciò sono i resti di imponenti fortificazioni attorno ai quali è sorto il tessuto urbano, caratterizzato dalle mura bizantine, che fino a non molti anni fa erano ben visibili, e il castello nel punto più alto del paese, di cui restano ancora i ruderi.

In quegli anni Maida aveva un ruolo politico e culturale notevole, lo testimoniano le numerose chiese e i monasteri presenti sul territorio. Indubbiamente di notevole valore artistico e culturale sono i ruderi ben conservati della chiesa di Gesù e Maria con annesso Convento di San Francesco di Paola, del 1469, fondato da padre Maiorana, uno dei primi seguaci del Santo di Paola.

Passeggiando tra le viuzze del paese non si potrà fare a meno di respirare quell'aria pulita, che arricchisce di ossigeno la mente, consentendo di vivere momenti di vero stupore, immersi in una atmosfera quasi surreale, trasportati da una fresca brezza verso episodi lontani che hanno fatto di Maida un centro di un importante vissuto percepibile camminando tra le sue vie. Oggi dall’alto del Monte Contessa, Maida consente di far godere di un panorama che rappresenta un piccolo tesoro assai raro, la vista si apre in uno spettacolo straordinario sui due mari.

Per raggiungere Maida dal B&B Casa Marconi è necessario spostarsi in auto seguendo questo percorso:

Verifica disponibilità camere: